Welsh Terrier

WELSH TERRIER

Affettuoso, obbediente, facile da gestire, questo simpatico terrier è di natura allegra e pieno di vita. Raramente pauroso, è pieno di brio ed intrepido ma assolutamente non aggressivo, sebbene in qualsiasi occasione sia capace di farsi rispettare se necessario.

Allevatori Welsh Terrier

Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

DESCRIZIONE

Un cane polivalente – Nel Regno Unito il Welsh è considerato come uno dei “mastini” della grande famiglia dei Terrier. Per le sue origini “da utilità”, è un terrier di grande disponibilità, capace di adattarsi con brio a numerose discipline, cacciatore, da riporto, terrier duro e puro. È indispensabile, al momento del suo arrivo nella vostra casa, mettere i puntini sulle “i” perché non manca di tempra e di sostanza. Corto e possente – Spesso confuso con l’Airedale o addirittura con il Fox Terrier nero e focato, a confronto con questi ultimi il Welsh è più possente. Risponde perfettamente alla definizione di “piccolo e robusto”, con un corpo corto, quadrato, muscoloso e possente al tempo stesso. La sua conformazione generale è quindi quella di un terrier da lavoro, anche se numerosi soggetti di questa razza brillano sulle passerelle dei ring d’onore delle esposizioni canine. Infine gli estimatori della razza gli riconoscono un condensato di tutto ciò che si può ricercare in un cane. Benvenuti nella confraternita del Welsh!

LO SAPEVI CHE

Ricordate che questo robusto e coraggioso terrier ha affrontato per decenni, al fondo della tana, predatori solidi e determinati come il tasso.

MORFOLOGIA

LUPOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

Non deve superare i 39 cm

PESO DELLA FEMMINA

da 9 a 9,5 kg

TAGLIA DEL MASCHIO

Non deve superare i 39 cm

PESO DEL MASCHIO

da 9 a 9,5 kg

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Welsh Terrier

DIMENSIONI

Mini (1-10 kg)

FCI

ORECCHIE

A forma di V, piccole, con la cute non troppo sottile. Sono attaccate abbastanza alte, portate verso l’avanti e contro la guancia.

TESTA

Cranio piatto, di larghezza moderata tra le orecchie, stop non troppo marcato.

PELO

Duro, “fil di ferro”, molto fitto ed abbondante.

CORPO

Dorso corto, reni forti e petto molto profondo e di larghezza moderata.

CODA

Ben attaccata, portata diritta ma non ricurva sul dorso.

MANTELLO

Di preferenza nero e focato, o nero grigiastro e focato senza pennellature nere sulle dita.