Tosa

TOSA

Caratterizzato da pazienza, sangue freddo, arditezza e coraggio, il Tosa presenta il carattere ed il comportamento di un cane che non ha paura di nulla e si comporta come il leone della specie canina.


Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

DESCRIZIONE

Il “mastino giapponese” - Il Giappone ha una lunga tradizione marziale ed è in questo spirito che si alleva la razza, incrociando il Shikoku-Ken con razze occidentali. Facendo riferimento al nome della regione in cui è stato allevato, il Tosa talvolta viene chiamato “mastino giapponese”. I cani occidentali utilizzati per la realizzazione di questa razza furono i Bulldog (1872), i Mastiff (1874), i Bracchi Tedeschi (1876) ed i Mastini Tedeschi (1924). Tutti questi cani furono impiegati per migliorare la razza e per accoppiamenti consecutivi. Secondo alcuni, vennero anche utilizzati i San Bernardo ed i Bull-Terrier. Le note caratteriali ben definite nel Tosa di resistenza e di istinto alla lotta, tipiche dei mastini, possono essere attribuite alla mescolanza di sangue con queste razze. Un’andatura dignitosa - Questo cane di grossa taglia, con modi pieni di dignità e di costruzione robusta, ha orecchie pendenti, pelo corto, muso quadrato e una coda pendente, spessa alla base.

LO SAPEVI CHE

Il Tosa Inu è un cane venerato in Giappone, tanto per il suo passato che per le sue qualità somatiche e soprattutto comportamentali. Nel suo Paese, è considerato come il lottatore di sumo della specie canina. 

MORFOLOGIA

MOLOSSOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

Minimo 55 cm

PESO DELLA FEMMINA

-

TAGLIA DEL MASCHIO

Minimo 60 cm

PESO DEL MASCHIO

-

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Tosa

DIMENSIONI

Giant (over 45 kg)

FCI

Cani di tipo Pinscher e Schnauzer, Molossoidi e cani Bovari Svizzeri

ORECCHIE

Relativamente piccole, piuttosto sottili, attaccate alte sui lati del cranio, pendenti contro le guance.

TESTA

Tipicamente molossoide, con uno stop piuttosto marcato ed un cranio largo.

PELO

Corto, duro e fitto.

CORPO

Garrese molto definito, dorso orizzontale e diritto, reni larghe e muscolose ed infine, una groppa che deve essere lievemente arcuata alla sommità.

CODA

Spessa alla base, si assottiglia verso l’estremità, raggiungendo il garretto quando è abbassata.

MANTELLO

Rosso, fulvo, albicocca, nero e tigrato.