Spitz Finnico

SPITZ FINNICO

Cane da caccia principalmente per la selvaggina da penna in foresta, per gli animali nocivi di piccola taglia, la selvaggina acquatica e l’alce. Appassionato per la caccia, abbastanza indipendente, tuttavia coopera attivamente alla caccia dando la voce. Vivace, vigoroso, coraggioso e determinato, si può dimostrare un po’ riservato verso gli estranei ma non è mai ombroso.

Allevatori Spitz Finnico

Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

DESCRIZIONE

La voce della selvaggina – In origine lo scopo principale era di sviluppare un cane che desse bene la voce in presenza di selvaggina da penna sugli alberi e che al tempo stesso fosse bello. Quando negli anni 1890 si iniziò ad iscrivere questi cani nel Libro delle Origini, i soggetti di tipo ben fissato e con una determinata utilità si trovavano principalmente nelle regioni orientali e settentrionali del Paese. Il primo standard fu redatto nel 1892. La prima esposizione di razza ebbe luogo lo stesso anno ed il primo concorso per cani da caccia alla selvaggina da penna si tenne nel 1897. Oggi questa razza è molto diffusa in egual misura sia in Finlandia che in Svezia. È stata sviluppata a partire da una riserva naturale pura e rappresenta un elemento essenziale della cultura finlandese. Nel 1979 lo Spitz Finnico è stato designato “Cane Nazionale Finlandese”.

LO SAPEVI CHE

L’origine di questa razza è sconosciuta. Si sa che da secoli cani dello stesso tipo dello Spitz Finnico erano utilizzati nel Paese per la caccia a qualsiasi tipo di selvaggina.

MORFOLOGIA

LUPOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

42 cm

PESO DELLA FEMMINA

da 7 a 10 kg

TAGLIA DEL MASCHIO

47 cm

PESO DEL MASCHIO

da 12 a 13 kg

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Suomenpystykorva

DIMENSIONI

Medium (11-25 kg)

FCI

Cani di tipo Spitz e di tipo primitivo

ORECCHIE

Attaccate piuttosto alte e sempre erette.

TESTA

Vista da sopra ha la forma di un ovoide che si allarga gradualmente in direzione delle orecchie, fra le quali raggiunge la maggiore ampiezza.

PELO

Abbastanza lungo sul corpo, eretto o semieretto, più rado sul collo ed il dorso.

CORPO

Garrese: molto marcato, soprattutto nei maschi, dorso abbastanza corto, diritto e muscoloso, reni corte e muscolose.

CODA

Dall’attacco, è fortemente ricurva verso l’avanti e portata lunga e vicino al dorso.

MANTELLO

Sul dorso il pelo è rosso-bruno o di un bruno dorato, di preferenza brillante. Altrove il pelo è di una sfumatura più chiara