Setter Inglese

SETTER INGLESE

Tutto in lui ne rivela il rendimento e ne esalta le qualità innate che spiegano il suo successo tanto nelle prove sul campo che nella caccia. Molto attivo e dotato di un acuto senso della caccia, è un cane estremamente amichevole e di buon carattere.

Allevatori Setter Inglese

Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

PHOTOGALLERY

DESCRIZIONE

Due uomini all’origine dello sviluppo della razza – Sviluppata in Inghilterra da appassionati che cercavano un cane “da ferma” per la selvaggina da penna, dal XIV secolo, quando si chiamava Setting Spaniel, il suo allevamento ebbe una notevole evoluzione quando due uomini si lanciarono nell’impresa: Edward Laverack (1800-1877), considerato come il padre del Setter Inglese moderno, e Mr Richard Purcell Llewellin (1840-1925), che si specializzò nel cane da lavoro. Per quest’ultimo, l’appellativo di Setter Llewellin divenne la regola, soprattutto nei Paesi anglosassoni.    Purezza – Di taglia media, puro nelle linee, elegante nell’aspetto e nell’andatura, ecco in sintesi come lo standard descrive questo cane meraviglioso, che ha raccolto i suoi galloni di cane d’eccezione, tanto presso i neofiti che presso i puristi.

MORFOLOGIA

BRACCOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

da 61 a 65 cm

PESO DELLA FEMMINA

-

TAGLIA DEL MASCHIO

da 65 a 68 cm

PESO DEL MASCHIO

-

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Setter Inglese

DIMENSIONI

Maxi (26-44 kg)

FCI

Cani da ferma

ORECCHIE

Di lunghezza media, sono attaccate basse e pendono contro le guance formando pliche ben disegnate.

TESTA

Portata alta, lunga ed asciutta, senza esagerazione

PELO

Il pelo, a partire dalla regione posteriore della testa a livello delle orecchie, è leggermente ondulato, lungo e setoso. Le culotte e gli arti anteriori sono molto forniti di frange sino ai piedi

CORPO

Di lunghezza moderata, con un dorso corto ed orizzontale, reni ampie, leggermente arcuate, forti e muscolose. Il petto deve essere molto profondo nella regione sternale.

CODA

Di lunghezza media, non supera il garretto ed è leggermente incurvata o a scimitarra, ma senza la tendenza a girare verso l’alto. La “bandiera o “vessillo” pende in lunghe frange.

MANTELLO

Nero e bianco (blue belton), arancio e bianco (orange belton), limone e bianco (lemon belton), marrone e bianco (liver belton) o tricolore, ovvero nero, bianco e focato o marrone, bianco e focato, tutti i mantelli senza pesanti zone di colore sul corpo.

LO SAPEVI CHE

“Belton” è il termine speciale utilizzato per descrivere la macchiettatura o trotinatura caratteristica del mantello del Setter Inglese. Belton è un villaggio del Northumberland. Questo termine è stato introdotto e diffuso dal libro sui Setter Inglesi scritto da Edward Laverack, l’allevatore che ha esercitato un’influenza preponderante sull’aspetto attuale della razza.

ROYAL EVENTI

SCOPRI GLI
ALIMENTI SPECIFICI
PER IL SETTER INGLESE