Segugio Tirolese

SEGUGIO TIROLESE

Cane dal carattere equilibrato, dotato di un olfatto molto fine, è un cacciatore appassionato che cerca e bracca con grande resistenza e in modo autonomo. Ha buona voce, è tenace e possiede un eccellente senso dell’orientamento. 


Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

DESCRIZIONE

Il più puro dei cani da caccia. Come tutti i segugi, il Segugio Tirolese discende dal segugio celtico. Con il suo doppio pelo incarna il più tipico cane da caccia. L’imperatore Massimiliano I l’utilizzava in Tirolo già nel 1500. I libri di caccia riferiscono che fra questi segugi si selezionavano i migliori esemplari. Fu verso il 1860 che si diffuse la sua selezione in Tirolo. Lo standard fu redatto nel 1896 e la razza fu riconosciuta ufficialmente nel 1908.
Solido e nervoso. Di taglia media, dotato di un’ossatura passabilmente solida, il Segugio Tirolese è un cane forte, muscoloso, nervoso, robusto e sano, dalle linee lunghe e armoniose. Il suo corpo è iscrivibile in un rettangolo, un po’ più lungo che alto.

LO SAPEVI CHE

Fra le numerose e antiche varietà di segugi originari del Tirolo, sono sopravvissute solo le varietà fulva e nera focata. Il Segugio del Tirolo di piccola taglia fu rimosso dallo standard nel 1944. 

MORFOLOGIA

BRACCOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

42 – 48 cm

PESO DELLA FEMMINA

-

TAGLIA DEL MASCHIO

44 – 50 cm

PESO DEL MASCHIO

-

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Tyroler Bracke

DIMENSIONI

Medium (11-25 kg)

FCI

Segugi e cani per pista di sangue

ORECCHIE

larghe, con attaccatura alta, arrotondate all’estremità. 

TESTA

Cranio largo, asciutto e leggermente bombato. Lo stop è marcato. 

PELO

pelo doppio, folto, più grosso che fine, con sottopelo. 

CORPO

lungo, il garrese è pronunciato e segna il punto più alto della linea superiore. Il dorso è forte, fermo e mediamente largo. 

CODA

attaccata in alto, lunga, raggiunge almeno la punta del garretto. 

MANTELLO

varietà fulva (rosso, rosso-cervo, rosso-giallo), varietà nera e focata (mantello o sella neri con focature rosse in generale non ben delimitate sugli arti, la pettorina, il ventre e la testa). Sono ammesse focature sopra gli occhi (cane quattr’occhi). Possono essere presenti macchie bianche ben delimitate.