Segugio Posavatz

SEGUGIO POSAVATZ

Docile, molto legato al suo padrone, ha buon carattere. Il suo temperamento è moderatamente vivace, ma è un cacciatore appassionato. Buon segugio, molto resistente, soprattutto per la caccia alla lepre e alla volpe, può anche essere impiegato come cane per pista di sangue. La sua costituzione robusta lo rende adatto alla caccia nelle vaste foreste con fitto sottobosco della valle della Save. 


Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

DESCRIZIONE

Originario dei dintorni di Zagabria - Acquistati con il nome di «Boskini” in Croazia, i segugi della valle della Save erano molto apprezzati nelle regioni vicine. Nel 1924 la razza fu presentata per la prima volta ad una mostra canina. Le prime iscrizioni nel libro delle origini croate risalgono all’anno 1929. La razza fu accettata dalla FCI nel 1955. Il primo standard che porta il nome corretto della razza risale al 1969; questo nome segnala che questa razza proviene dall’ampia valle della Save molto boscosa a sud-est di Zagabria (Posavina, cane di Posavatz). 

LO SAPEVI CHE

Si tratta di una razza antica di segugi croati autoctoni, la cui filiazione si perde nella notte dei tempi. Alcuni affreschi (1474, cappella dedicata a Santa Maria a Beram vicino a Pazin), e cronache (1719, vescovo Bakic di Djakovo, 1859 veterinario Franjo Bertic ugualmente di Djakovo) e libri (Joze Kristen) ne portano testimonianza. 

MORFOLOGIA

BRACCOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

Ideale 48 cm

PESO DELLA FEMMINA

-

TAGLIA DEL MASCHIO

Ideale 50 cm

PESO DEL MASCHIO

-

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Posavski Gonič

DIMENSIONI

Medium (11-25 kg)

FCI

Segugi e cani per pista di sangue

ORECCHIE

pendenti, ben accostate alle guance, piatte, fini, arrotondate all’estremità. 

TESTA

è lunga e stretta, di una lunghezza che va da 20 a 24 cm. 

PELO

di una lunghezza di 2-3 cm, è ispido, folto e coricato. 

CORPO

linea superiore dritta, garrese pronunciato e dorso lungo. 

CODA

di media lunghezza, raggiunge al massimo il garretto. È portata a forma di sciabola. 

MANTELLO

il colore è formentino rossastro in tutte le sue sfumature, mai marrone o cioccolato.