Segugio Norvegese

SEGUGIO NORVEGESE

Ecco un segugio specializzato nella caccia alla lepre che deve il suo nome al responsabile della selezione, Wilhelm Bunker che ha fissato le caratteristiche della razza nel corso del XIX secolo. Dotato di capacità olfattive riconosciute e di rapidità durante l’azione di caccia, il Bunker è una star nel suo paese, ma è purtroppo poco conosciuto all’estero. Fuori dai periodi di caccia, il Bunker è un compagno piacevole e molto legato al suo padrone.


Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

DESCRIZIONE

Un manto raro - Di taglia media, palesemente iscrivibile in un rettangolo. Di forte costituzione, non deve tuttavia apparire pesante, ma dare un’impressione di resistenza.    Si distingue anche per il suo manto e la sua varietà detta “arlecchino” che si ritrova in razze rare, come il Pastore di Beauce per esempio. Questo cane da lavoro pieno di vitalità e di energia può muoversi su diversi tipi di terreno.

LO SAPEVI CHE

Il Dunker è un cane praticamente sconosciuto fuori dal suo paese d’origine dove esiste da secoli, ma la sua notorietà in Norvegia riflette le sue qualità di fondo sul terreno.

MORFOLOGIA

BRACCOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

47-53 cm, l’ideale è 50 cm

PESO DELLA FEMMINA

-

TAGLIA DEL MASCHIO

50-55 cm, l’ideale è 53 cm

PESO DEL MASCHIO

-

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Dunker

DIMENSIONI

Medium (11-25 kg)

FCI

Segugi e cani per pista di sangue

ORECCHIE

di larghezza moderata, si assottigliano verso l’estremità che è arrotondata.

TESTA

 non deve essere portata alta, è nobile e pura nelle linee e offre una buona lunghezza e piani paralleli. 

PELO

dritto, duro, folto e non troppo corto.

CORPO

la linea superiore è ben sostenuta, il dorso dritto, fermo e non troppo lungo. il rene è largo e muscoloso, la groppa in leggera pendenza, muscolosa e non troppo corta.

CODA

la coda deve essere dritta e portata formando una leggera curva verso l’alto.

MANTELLO

nero o blu merlo (marmorizzato), con macchiettature fulvo pallido e bianche.