Segugio francese bianco e nero

SEGUGIO FRANCESE BIANCO E NERO

Questi cani sono molto apprezzati nelle mute numerose per la caccia al capriolo grazie alle loro qualità di fiuto molto fine, dedizione, serietà e gran voce. Cane amichevole, molto vicino all’uomo, ed è accomodante nell’addestramento.


Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

DESCRIZIONE

Distinto ed equilibrato : - il Segugio Francese Bianco e Nero deriva dal cane di Saintonge, di cui non si conosce con certezza l’origine: se non ha alcun rapporto con il cane de Saint Hubert, probabilmente ha una discendenza lontana con i famosi cani bianchi Greffiers del XVI° secolo. Apparso durante la seconda metà del XIX° secolo, la tipologia attuale ha subito un’ulteriore influenza dell’incrocio con il Poitevin e il Gascon-saintongeois. E’ stato riconosciuto come standard nel 1957. Cane da seguita notevole, è distinto ed equilibrato di costituzione.

LO SAPEVI CHE

Tipicamente francese, la razza in Francia è attualmente di circa duemila cani, con 300 / 400 nuovi cuccioli ogni anno.

MORFOLOGIA

BRACCOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

62 - 68 cm

PESO DELLA FEMMINA

-

TAGLIA DEL MASCHIO

65 - 72 cm

PESO DEL MASCHIO

-

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Chien Français Blanc et Noir

DIMENSIONI

Maxi (26-44 kg)

FCI

Segugi e cani per pista di sangue

ORECCHIE

attaccate all’altezza della linea dell’occhio, leggermente girate  

TESTA

piuttosto lunga, in armonia con l’insieme, senza mai essere né pesante né comune, bensì espressiva e ben portata

PELO

raso, molto forte e folto

CORPO

dorso piuttosto lungo, ma ben sostenuto, rene muscoloso e ben collegato, groppa leggermente inclinata.

CODA

abbastanza grossa alla radice, portata abbastanza alta.

MANTELLO

obbligatoriamente bianco e nero, con manto o macchie nere più o meno estese, che può presentare delle macchiettature nere o bluastre, o anche color fuoco, ma quest’ultimo unicamente sugli arti.