Segugio di Hamilton

SEGUGIO DI HAMILTON

Il Segugio di Hamilton non è solo un compagno molto gradevole, ma anche un cane amichevole e soprattutto, di carattere stabile, senza cambiamenti di umore. È ben proporzionato, dà un’impressione di grande forza e vigore. Non è mai pesante, ma tonico. In questo tricolore il dimorfismo sessuale deve essere ben evidente, per distinguere perfettamente il maschio dalla femmina. 


Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

DESCRIZIONE

Origini tedesche, svizzere e inglesi - I segugi sono popolari in Svezia dal XVI secolo. Fino al 1789 la caccia con segugi era riservata solo ai sovrani e alla nobiltà. Fu solo a partire dalla fine del XVIII che venne consentito al popolo di cacciare sui propri terreni. L’origine del Segugio di Hamilton è considerata come una mescolanza di segugi provenienti tanto dalla Germania del sud e dalla Svizzera che dalla Gran Bretagna (Foxhound e Harrier). Alla prima esposizione canina in Svezia, nel 1886, parteciparono 189 segugi. Fra questi c’erano un maschio chiamato Pang e una femmina chiamata Stella, entrambi proprietà del conte Adolf Patrick Hamilton. Questi cani sono considerati i precursori della razza attuale.  
L’Hamilton ha una buona voce e viene utilizzato per cacciare la lepre e la volpe, ma non è un cane da muta e in Svezia non è utilizzato per la caccia al cervo. 

LO SAPEVI CHE

La razza ha ricevuto il nome di segugio di Hamilton nel 1921 per rendere omaggio all’uomo che ha creato la razza, il conte A.P.Hamilton, anche fondatore del Kennel Club Svedese. 

MORFOLOGIA

BRACCOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

49-57 cm, taglia ideale 53 cm

PESO DELLA FEMMINA

-

TAGLIA DEL MASCHIO

53-61 cm, taglia ideale 57 cm

PESO DEL MASCHIO

-

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Hamiltonstövare

DIMENSIONI

Maxi (26-44 kg)

FCI

Segugi e cani per pista di sangue

ORECCHIE

attaccate abbastanza alte, tirate in avanti non arrivano a metà lunghezza del muso. 

TESTA

piuttosto lunga, con un cranio leggermente bombato e di larghezza moderata. 

PELO

ruvido, non troppo corto, coricato sul corpo. 

CORPO

di formato rettangolare. 

CODA

attaccata nella linea del dorso è dritta o leggermente ricurva a sciabola. 

MANTELLO

tricolore, con il nero sulla parte superiore del collo, i lati del tronco e la faccia superiore della coda, mentre la testa, le orecchie e gli arti insieme ai lati del collo, il tronco e la coda sono di color fulvo.