Schnauzer

SCHNAUZER

In seno alla famiglia degli Schnauzer, la varietà di origine è quella dello Schnauzer Medio, che si ripartisce in nero e pepe e sale. Un temperamento vivace, associato ad una calma circospetta, una natura benevola e briosa ed un attaccamento proverbiale al suo padrone sono i tratti di carattere tipici della razza. Amando molto i bambini, questo è un cane incorruttibile e vigilante, che però non abbaia a caso. I suoi sensi sono altamente sviluppati.

Allevatori Schnauzer

Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

DESCRIZIONE

Soprannominato “il cacciatore di ratti” - In origine, nella Germania del sud, lo Schnauzer era un cane da scuderia, che si sentiva particolarmente a proprio agio con i cavalli. Pieno di zelo, catturava i roditori e li uccideva con un morso, capacità che gli valse il soprannome di cacciatore di ratti. All’epoca della fondazione del club del Pinscher e dello Schnauzer, nel 1895, portava ancora il nome di Pinscher a pelo duro.  Robusto: il suo aspetto generale è quello di cane di taglia media, robusto, più raccolto che slanciato, a pelo duro.

LO SAPEVI CHE

La sua sagacia, il suo facile ammaestramento, la sua intrepidezza, la sua resistenza alle intemperie ed alle malattie, lo predispongono ad essere un eccellente cane da famiglia, da guardia e da accompagnamento che possiede anche le attitudini necessarie ad un cane da utilità.

MORFOLOGIA

LUPOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

da 45 a 50 cm

PESO DELLA FEMMINA

da 14 a 20 kg

TAGLIA DEL MASCHIO

da 45 a 50 cm

PESO DEL MASCHIO

da 14 a 20 kg

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Schnauzer

DIMENSIONI

Medium (11-25 kg)

FCI

Cani di tipo Pinscher e Schnauzer, Molossoidi e cani Bovari Svizzeri

ORECCHIE

Ripiegate e pendenti, attaccate alte, a forma di “V”, sono portate simmetricamente e puntano verso l’avanti in direzione delle tempie.

TESTA

La testa è in rapporto alla possanza del cane, con uno stop nettamente accentuato dalle sopracciglia.

PELO

Il pelo deve essere duro (“fil di ferro”) e molto folto.

CORPO

Il dorso è solido, corto e fermo, le reni sono corte, solide ed alte. La distanza fra l’ultimo arco costale e l’anca è corta, in modo tale che il cane pare raccolto.

CODA

L’obiettivo da raggiungere è la coda a sciabola o a falce.

MANTELLO

Colore nero uniforme con sottopelo nero, pepe e sale (grigio ferro o grigio argento).