Podenco delle Canarie

PODENCO DELLE CANARIE

Coraggioso, nervoso, di un dinamismo ardente, si impone ma non è assolutamente aggressivo. Attaccato con abnegazione al suo padrone, sopporta le giornate più rigide senza il minimo cedimento.


Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

DESCRIZIONE

Cane dei faraoni – Il Podenco delle Canarie è un cane di origine egizia che fu probabilmente importato alle isole Canarie dai Fenici, dai Greci, dai Cartaginesi e dagli Egizi stessi. Di questa razza tra le più antiche si trovano numerose vestigia (incisioni, statue, bassorilievi) nelle tombe dei faraoni e nei musei come il Louvre o il British Museum.    Un cane slanciato - Il Podenco delle Canarie è un cane di taglia media, longilineo, slanciato, leggero ed estremamente resistente. Lo scheletro è molto sviluppato.  L’assenza di strati di grasso consente di individuare la gabbia costale, la colonna vertebrale e le ossa dell’anca. La muscolatura è sviluppata nel più alto grado, asciutta; le contrazioni dei muscoli sono visibili attraverso la cute.

LO SAPEVI CHE

Anche se risale all’epoca dell’antico Egitto, questo “cacciatore di conigli” venne riconosciuto dalla Società Canina Spagnola (Real Sociedad  Canina Española) soltanto nel 1982  e dalla Federazione Cinologica Internazionale nel 1987.

MORFOLOGIA

GRAIOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

da 53 a 60 cm

PESO DELLA FEMMINA

-

TAGLIA DEL MASCHIO

da 55 a 64 cm

PESO DEL MASCHIO

-

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Podenco Canario

DIMENSIONI

Maxi (26-44 kg)

FCI

Cani di tipo Spitz e di tipo primitivo

ORECCHIE

Abbastanza grandi, si sollevano in stato di eccitazione e si drizzano in posizione leggermente divergente.

TESTA

Allungata, a forma di cono tronco, molto proporzionata al corpo.

PELO

Liscio, corto e fitto.

CORPO

Dorso forte, muscolatura molto sviluppata, adatta alla corsa ed alle esigenze della caccia, reni un po’ allungate ed ossatura della groppa solida.

CODA

Di inserzione piuttosto bassa, sembra un prolungamento della groppa.

MANTELLO

Di preferenza rosso e bianco, il rosso può essere più o meno intenso, andando dall’arancio al rosso scuro (mogano).