Pastore di Piccardia

PASTORE DI PICCARDIA

Oggi il Pastore di Piccardia conduce soprattutto una vita da cane da guardia e da compagnia, un tran-tran quotidiano che accetta alla perfezione. Gli estimatori della razza lodano la sua bontà e fedeltà, la sua intelligenza ed il senso di sicurezza che diffonde intorno a sé. La sua salute di ferro ed il suo straordinario equilibrio sono leggendari. 


Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

DESCRIZIONE

Origini celtiche – Si ritiene che il pastore di Piccardia, come la maggior parte delle razze da pastore attuali, abbia come antenati dei cani celtici che si sono diffusi nel corso della seconda invasione verso il IV secolo a. C. Nel Medio Evo, numerose pitture e stampe rappresentano cani da pastore di taglia media con ossatura robusta, pelo di media lunghezza e ruvido al tatto, con orecchie portate diritte in modo naturale. Presso la Bergerie Nationale de Rambouillet si può vedere un quadro dell’inizio del XIX secolo, che ritrae il primo capo-pastore accompagnato da un cane che ha parecchi punti in comune con il nostro odierno Pastore di Piccardia. I primi Picard sono stati esposti a fianco dei Beauceron e dei Briard e sono stati giudicati nella stessa classe. Nel 1898, si acquisisce la prova di una razza di Piccardia: in quel periodo era sempre tricolore, cioè pezzata nera, focata di rosso. Il prototipo della razza a quel momento è « Tambour », appartenente ad Emile Bedut. Elegante e muscoloso - Cane di taglia media, aspetto rustico ma elegante nelle sue forme, vigoroso, molto muscolo e solido, con un’espressione intelligente. Vivo, sveglio, il Pastore di Piccardia si caratterizza per il suo aspetto “da griffone”. 

LO SAPEVI CHE

Al contrario di altri cani da pastore francesi riconosciuti alla fine del XIX secolo dalle autorità cinofile, il Pastore di Piccardia non venne preso in considerazione fino al 1922, anno in cui fu redatto il primo standard ufficiale della razza. 

MORFOLOGIA

LUPOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

Da 55 a 60 cm

PESO DELLA FEMMINA

-

TAGLIA DEL MASCHIO

Da 55 a 60 cm

PESO DEL MASCHIO

-

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Picard, Berger de Picardie

DIMENSIONI

Medium (11-25 kg)

FCI

Cani da Pastore e Bovari (esclusi Bovari Svizzeri)

ORECCHIE

Di grandezza media, larghe alla base, inserite abbastanza in alto, che alla base ricordano quelle delle pecore, sempre portate naturalmente diritte, con le punte leggermente arrotondate. 

TESTA

Senza essere massiccia, deve essere proporzionata alla taglia. Stop molto leggero, posto a media distanza fra la punta del naso e la sommità del cranio, scatola cranica abbastanza ampia, senza esagerazione. 

PELO

Duro, semi-lungo, non arricciato, non liscio, deve essere ruvido e frusciante sotto le dita. 

CORPO

Il torace è profondo, ma senza esagerazioni, e la lunghezza del corpo è leggermente superiore all’altezza al garrese. Il dorso è diritto, le reni solide e le costole sono ben arcuate nel loro terzo superiore. 

CODA

A riposo, la coda deve raggiungere la punta del garretto e pendere diritta con una leggera curvatura all’estremità. 

MANTELLO

Grigio, grigio-nero, grigio con riflessi neri, grigio-blu, grigio-rosso, fulvo chiaro o scuro, o la mescolanza di questi colori.