Pastore di Ciarplanina

PASTORE DI CIARPLANINA

Robusto, solidamente strutturato, di taglia superiore alla media, questo cane devoto al suo padrone ed incorruttibile è molto proporzionato. Coperto di un lungo pelo, spesso ed abbastanza grezzo, che gli conferisce un aspetto più raccolto, deve manifestare un temperamento calmo e di buon carattere, dimostrandosi al tempo stesso un valido difensore senza essere mordace. 


Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

DESCRIZIONE

1939 : N°41 - Il Cane da Pastore Jugoslavo di Šar Planina è allevato da tempi immemorabili nelle regioni del Sud-Est della ex-Jugoslavia. Questo animale era più diffuso nella montagna di Šar Planina, da cui deriva il suo nome di Charplaninatz. Oggi viene allevato su tutto il territorio del Paese. La razza fu registrata per la prima volta dalla F.C.I., a partire dal 1939, sotto il numero 41 e con il nome di Ilirski Ovcar (Cane da Pastore dell’Illiria). Nel 1957, in seguito alla richiesta della Federazione Cinologica Jugoslava, l’Assemblea Generale della F.C.I. ha autorizzato che il nome di “Cane da Pastore d’Illiria” fosse mutato in “Cane da Pastore Jugoslavo di Charplanina”. L’origine di questa razza può essere soltanto supposta. Verosimilmente, questi cani furono portati dall’Asia in Europa nel corso delle migrazioni delle popolazioni.
Guardiano e difensore - Il tipo primitivo di questa razza è rimasto soltanto nelle regioni in cui è ancora praticato un allevamento estensivo di ovini e dove questo cane svolge sempre il ruolo di guardiano e difensore del bestiame contro gli animali selvatici.
Il Charplaninatz è utilizzato per la protezione delle greggi. La difficile configurazione del terreno ed il clima aspro ne fanno un cane fiero, nobile e rustico. Da qualche anno, difende il bestiame americano e canadese contro i coyote. 

LO SAPEVI CHE

In funzione del suo lavoro quotidiano, nello standard compaiono delle tolleranze di struttura corporea, e si precisa : La linea della parte superiore è orizzontale o leggermente discendente dal garrese alla groppa. Nei cani allevati in montagna, si tollera che l’altezza della groppa sia appena maggiore di quella al garrese. 

MORFOLOGIA

MOLOSSOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

58 cm; gli esemplari al disotto dei 54 cm sono esclusi dalla riproduzione.

PESO DELLA FEMMINA

da 30 a 40 kg

TAGLIA DEL MASCHIO

in media 62 cm. Si preferiscono i cani di grossa taglia. Gli esemplari al di sotto dei 56 cm sono esclusi dalla riproduzione

PESO DEL MASCHIO

da 35 a 45 kg

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Šarplaninac

DIMENSIONI

Maxi (26-44 kg)

FCI

Cani di tipo Pinscher e Schnauzer, Molossoidi e cani Bovari Svizzeri

ORECCHIE

Sono pendenti, cadendo piatte contro le guance, hanno la forma di una “V” e sono di lunghezza media. 

TESTA

La testa è proporzionata al corpo e misura circa 25 cm ovvero circa il 40% dell’altezza al garrese. 

PELO

La testa, le orecchie e le parti anteriori degli arti sono coperti di peli corti, mentre il collo, il corpo e le parti posteriori degli arti e la coda sono coperti di peli lunghi, quasi piatti e un po’ grezzi. 

CORPO

È leggermente più lungo che alto, nel rapporto di + 8-10% nel maschio, e di + 10-12% nella femmina. 

CODA

La coda è lunga ed arriva almeno fino alla punta del garretto. 

MANTELLO

Il Charplaninaz è di colore uniforme. Sono ammesse tutte le sfumature, dal bianco fino al bruno scuro, quasi nero. I colori più apprezzati sono il grigio verdastro (grigio ferro) ed il grigio scuro.