Manchester Terrier

MANCHESTER TERRIER

Ardente, sveglio, gioioso e scattante, questo elegante compagno nero e focato sa dar prova di discernimento ed è apprezzato per la sua grande fedeltà nei confronti di chi gli sta accanto.


Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

DESCRIZIONE

Un valido cacciatore di roditori - Considerato un decano nella famiglia dei terrier, è anche l’antenato di numerose razze conosciute. Per decenni, molto prima che la cinofilia si interessasse a lui, il Manchester era uno stimato “acchiappatopi”. Venne utilizzato anche per cacciare il coniglio, insieme ad altri terrier. Il suo nome venne scelto per distinguerlo da altre razze di colori simili e fu la capitale del cotone in Inghilterra a diventare la sua culla, riunendo i più grandi nomi dell’allevamento dell’epoca.    Un look attraente - Per descriverlo in poche parole, possiamo dire che il Manchester è un cane compatto, elegante, robusto, che ha della sostanza. È un cane dalle linee tese: questo elegante atleta ricorda il  Dobermann in formato ridotto. Un paragone che non è casuale, perché il Manchester venne utilizzato dal creatore del cane da difesa tedesco, alla fine del XIX secolo. Il suo aspetto è molto attraente, con un’espressione decisa, un corpo dalle linee atletiche ed un mantello dai colori perfettamente disegnati.

LO SAPEVI CHE

Il Manchester è una razza relativamente rara, in particolare al di fuori del suo Paese d’origine. Oggi numerosi club britannici si occupano della sua selezione e promozione ma la palma va al British Manchester Terrier Club, i cui fondatori salvarono la razza dall’estinzione, alla fine della seconda Guerra Mondiale.

MORFOLOGIA

LUPOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

L’ideale è 38 cm

PESO DELLA FEMMINA

-

TAGLIA DEL MASCHIO

da 40 a 41 cm

PESO DEL MASCHIO

-

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Manchester Terrier

DIMENSIONI

Mini (1-10 kg)

FCI

Terriers

ORECCHIE

Piccole, a forma di “V”, portate molto al di sopra della linea superiore della testa, contro la quale ricadono, al disopra degli occhi. Possono essere portate diritte o a forma di bottone.

TESTA

Il cranio è lungo, piatto e stretto, senza interruzione e cuneiforme. 

PELO

Pelo fitto, liscio e lucente, di una tessitura dura.

CORPO

Corto e leggermente carpiato a livello delle reni.

CODA

Corta ed attaccata nel punto in cui termina l’arco della groppa.

MANTELLO

Nero giada e focato, di un mogano intenso.