Levriero Arabo

LEVRIERO ARABO

Anche se nobile ed altezzoso, è molto attaccato al suo padrone e, all’occasione, lo difende. Cacciatore per istinto, capace di uno sforzo prolungato, allo stesso modo apprezza il comfort ovattato di una casa.


Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

DESCRIZIONE

Di razza ed elegante – Il Levriero Arabo esiste da secoli nell’Africa del nord. Attualmente, il maggior numero di esemplari si trova in Marocco, Paese che ne detiene lo standard. Esiste in una sola forma, a pelo raso. Per l’andatura, la finezza dei tessuti ed i muscoli asciutti, l’aspetto generale è quello di un cane di gran razza e molto elegante.

LO SAPEVI CHE

Questo levriero è tutto nello sguardo: i suoi grandi occhi scuri, molto infossati nell’orbita, diffondono un’espressione particolarmente dolce, un po’ pensosa, con uno sguardo lievemente nostalgico.

MORFOLOGIA

GRAIOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

Da 61 a 68 cm

PESO DELLA FEMMINA

-

TAGLIA DEL MASCHIO

Da 66 a 72 cm

PESO DEL MASCHIO

-

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Sloughi

DIMENSIONI

Medium (11-25 kg)

FCI

Levrieri

ORECCHIE

Attaccate alte e pendenti, sono molto aderenti alla testa, non troppo grandi, di forma triangolare e leggermente arrotondate all’estremità.

TESTA

Di profilo, la testa è allungata, elegante, fine, ma abbastanza importante. Vista da sopra, forma un cono molto allungato.

PELO

Molto rado, fitto e fine.

CORPO

Le linee superiori presentano delle curve morbide ed armoniose, con le anche molto rialzate e di altezza uguale o leggermente superiore a quella del garrese.

CODA

Sottile, scarna ed attaccata nel prolungamento della groppa, è portata al di sotto della linea del dorso.

MANTELLO

Il colore del mantello varia da sabbia chiaro a sabbia rosso, passando per tutte le sfumature, con o senza macchie nere, mantello nero, striature nere, o carbonature.