Levriero Afgano

LEVRIERO AFGANO

L’espressione orientale è tipica della razza. Si suol dire che vi trapassa con lo sguardo. Questo antico cacciatore rapido e resistente era specializzato nella selvaggina di piccola taglia (lepre), che cacciava su terreni difficili, da solo o in muta, grazie ad un istinto che ha conservato nel corso dei secoli.


Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

DESCRIZIONE

Una grande sensibilità sotto un’aria arrogante -  Il Levriero Afgano dà un’impressione di forza e dignità, possanza e velocità combinate. Con il suo altero portamento della testa, aleggia nell’aria con una certa arroganza, ma in definitiva nasconde bene il suo gioco, perché è estremamente sensibile, sempre attento alle azioni ed ai gesti di chi lo circonda, ed non ama toni di voce alterati o i movimenti bruschi. Un pelo al naturale – Le caratteristiche del suo pelo opulento sono significative: nei cani adulti, a partire dalla spalla verso il dietro, e seguendo il dorso e le reni (sella) il pelo è corto e fitto. È invece lungo a partire dalla fronte andando all’indietro e forma un netto ciuffo serico. Sulla faccia è corto, mentre le orecchie e gli arti sono molto ricchi di pelo, anche se i metacarpi possono esserne sguarniti. Il pelo deve svilupparsi naturalmente ed ogni segno dell’impiego di tosatrici o forbici deve essere penalizzato.

LO SAPEVI CHE

Come nel caso di numerose altre razze canine, furono i militari inglesi i pionieri del suo insediamento al di fuori dell’Afghanistan. Uno dei primi soggetti importati – verso il 1835 –, di nome Shahzada, è conservato e visibile al Natural History Museum a Londra.

MORFOLOGIA

GRAIOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

Da 63 a 69 cm

PESO DELLA FEMMINA

-

TAGLIA DEL MASCHIO

Da 68 a 74 cm

PESO DEL MASCHIO

-

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Afghan Hound

DIMENSIONI

Medium (11-25 kg)

FCI

Levrieri

ORECCHIE

Attaccate basse e molto indietro, portate molto aderenti contro la testa, coperta di un pelo lungo e serico.

TESTA

Il cranio è lungo, non troppo stretto, con l’occipite prominente. È molto proporzionato, sormontato da un lungo ciuffo terminale leggero.

PELO

È lungo e di tessitura molto fine sulle costole, il treno anteriore, il treno posteriore ed i fianchi. Nell’adulto il pelo del dorso è corto e fitto, dalla spalla fino alle reni.

CORPO

Dorso diritto e molto muscoloso, reni diritte, ampie ed abbastanza corte, anche abbastanza prominenti e ben distanziate, con petto molto profondo.

CODA

Attaccata bassa, presenta un anello all’estremità, è sollevata in azione e guarnita di peli poco abbondanti.

MANTELLO

Sono ammessi tutti i colori