Laika della Siberia Occidentale

LAIKA DELLA SIBERIA OCCIDENTALE

In Russia questa razza è prima di tutto destinata al lavoro, garantendo con brio lo svolgimento di funzioni molto diverse, come quella di cacciatore polivalente, cane da slitta e da tiro. Nel quotidiano, quando non lavora, il Laika è considerato equilibrato ma vivace.


Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

DESCRIZIONE

Incrociato con un cane da caccia – Questa razza è il prodotto di un incrocio fra due varietà simili di Laika (Laika Chanteiska e Laika Mansiaka) con i cani da caccia del Nord degli Urali e della Siberia Occidentale. Al di fuori del suo habitat d’origine, costituito da territori in cui la caccia gioca un ruolo essenziale, la razza è ampiamente diffusa nelle regioni della Russia media, dove questi cani sono allevati in grandi centri appositi.    Robusto ed asciutto – Di grandezza media, asciutto e di costituzione robusta, possiede un’ossatura molto sviluppata ma le ossa non sono né pesanti né grossolane. Anche la muscolatura è molto vigorosa.

LO SAPEVI CHE

In Russia è ancora molto utilizzato con la sua funzione originaria, la caccia. È la ragione per cui in numerosi e vasti territori di caccia esistono canili specializzati nell’allevamento dei Laika della Siberia Occidentale.

MORFOLOGIA

LUPOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

da 52 a 58 cm

PESO DELLA FEMMINA

-

TAGLIA DEL MASCHIO

da 54 a 60 cm

PESO DEL MASCHIO

-

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Zapadno-Sibirskaya Laika

DIMENSIONI

Medium (11-25 kg)

FCI

Cani di tipo Spitz e di tipo primitivo

ORECCHIE

Attaccate alte, le orecchie erette hanno estremità appuntite.

TESTA

La sua forma è simile a quella di un triangolo isoscele.

PELO

Pelo di copertura ruvido con sottopelo molto sviluppato. 

CORPO

Garrese fortemente definito, dorso solido e diritto, reni corte ed elastiche, groppa ampia, muscolosa e leggermente obliqua.

CODA

Fermamente arrotolata, è portata sul dorso o sulla parte posteriore delle cosce.

MANTELLO

Bianco, pepe e sale, rosso o grigio in tutte le sfumature di questi toni; è ammesso il nero, anche se a macchie o con zone degli altri colori.