Labrador Retriever

LABRADOR RETRIEVER

Buon carattere, molto agile, fiuto eccellente, dente dolce, passione per l’acqua e, tocco finale, carattere fedele e facile: un compagno capace di adattarsi ovunque. Intelligente, ardente e docile, chiede soltanto di farvi contenti. Il Labrador si distingue per la polivalenza dei suoi “mestieri”, brillando da numerosi decenni e rendendo servigi immensi nella vita quotidiana (cane guida per i ciechi, cane da compagnia, cane da ricerca fra le macerie, ecc…) senza dimenticare il suo primo lavoro in milioni di focolari nel mondo, quello di compagno della famiglia!

Allevatori Labrador Retriever

Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

PHOTOGALLERY

DESCRIZIONE

Il cane degli indiani – Tutti gli esperti sono d’accordo su di un punto al riguardo del Labrador: sono gli Inglesi che, in seguito ad una selezione rigorosa, hanno fissato le caratteristiche della razza che il Kennel Club registrò nel 1903 sotto l’appellativo di Labrador Retriever... Nell’ambito di numerose teorie relative alle sue origini, quella ammessa comunemente trova i suoi fondamenti nella provincia del nord-est del Québec da cui trae il nome. Quando i coloni britannici insediati sull’isola di Terranova scoprirono un cane nero utilizzato dagli indiani, si resero rapidamente conto del vantaggio di portarlo con loro.  Questi cani, ben presto soprannominati “Terranova di Saint John”, formarono gli antenati del futuro Labrador.

MORFOLOGIA

BRACCOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

da 54 a 56 cm

PESO DELLA FEMMINA

-

TAGLIA DEL MASCHIO

da 56 a 57 cm

PESO DEL MASCHIO

-

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Labrador Retriever

DIMENSIONI

Maxi (26-44 kg)

FCI

Cani da riporto - Cani da cerca - Cani da acqua

ORECCHIE

Né grandi né pesanti, pendono contro la testa e sono attaccate piuttosto indietro.

TESTA

Cranio ampio, ben disegnato senza guance spesse (carnose), stop marcato. 

PELO

Rappresenta un tratto distintivo del Labrador. È corto e fitto, senza ondulazioni né frange, al tatto dà l’impressione di essere piuttosto ruvido, con un sottopelo resistente alle intemperie.

CORPO

Il dorso presenta una linea superiore orizzontale, le reni sono ampie, corte e forti. Il petto deve essere molto ampio e profondo, con costole ben cinturate.

CODA

Può essere portata gaiamente, ma non deve ricurvarsi sul dorso.

MANTELLO

Interamente nero, giallo o marrone (fegato-cioccolato), il giallo va dal crema chiaro al rosso (volpe).

LO SAPEVI CHE

Tratto distintivo della razza: la coda è molto spessa all’origine e si assottiglia progressivamente verso l’estremità ed è di lunghezza media, priva di frange, ma totalmente ricoperta di un pelo corto, spesso, fitto, che dà un aspetto arrotondato definito come “coda di lontra”.

ROYAL EVENTI
ROYAL EVENTI

SCOPRI GLI
ALIMENTI SPECIFICI
PER IL LABRADOR RETRIEVER