Griffone a pelo duro

GRIFFONE A PELO DURO

Dolce e fiero, eccellente cacciatore, è molto attaccato al suo padrone ed al suo territorio, che protegge con un’attenta vigilanza. È anche ritenuto molto dolce con i bambini.


Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

DESCRIZIONE

Una razza migliorata – Già segnalata da Senofonte, utilizzato come “spaniel”, diffuso in Europa con nomi diversi, la razza è stata rinnovata e migliorata da E. K. Korthals mediante consanguineità, selezione ed esercizio, senza alcun apporto di sangue straniero, nel corso della seconda metà del XIX secolo. Da allora, i vari club nazionali sono rimasti fedeli a questi precetti.    Rustico e vigoroso – Cane vigoroso, rustico, di taglia media, è più lungo che alto. Il cranio non è troppo ampio. Il muso è lungo e quadrato. Gli occhi, giallo scuro o bruno, sono sormontati, ma non ricoperti, da sopracciglia cespugliose ed i baffi e la barba, molto sviluppati, gli conferiscono un’espressione caratteristica di fermezza e sicurezza.

LO SAPEVI CHE

Il suo creatore volle fissare un cane a metà fra i cani britannici, che riteneva troppo veloci, e quelli continentali, che considerava troppo lenti; ottenne come risultato il Griffone a pelo duro, soprannominato semplicemente Korthals dai conoscitori, che sul terreno è un vero 4 x 4. 

MORFOLOGIA

BRACCOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

da 50 a 55 cm

PESO DELLA FEMMINA

-

TAGLIA DEL MASCHIO

da 55 a 60 cm

PESO DEL MASCHIO

-

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Griffon Korthals

DIMENSIONI

Medium (11-25 kg)

FCI

Cani da ferma

ORECCHIE

Di media grandezza e non accartocciate, sono applicate piatte ed attaccate sulla linea dell’occhio. Il pelo corto che le ricopre è più o meno misto a pelo più lungo.

TESTA

Grande e lunga, a pelo ruvido, fitto ma non troppo lungo. Baffi, barba e sopracciglia sono molto accentuate. 

PELO

Duro e ruvido, ricorda al tatto le setole del cinghiale, ma non è mai arricciato o lanoso.

CORPO

Di lunghezza nettamente superiore all’altezza al garrese, con un dorso vigoroso e reni molto sviluppate. Il petto è alto, non troppo ampio, con costole leggermente bombate.

CODA

Portata orizzontalmente o con la punta leggermente sollevata, coperta da pelo fitto, ma senza pennacchio.

MANTELLO

Di preferenza grigio acciaio con macchie marroni o uniformemente marrone, frequentemente marrone rossiccio o roano. Sono anche ammessi i mantelli bianco e marrone, bianco ed arancio.