Grand Griffon Vendéen

GRAND GRIFFON VENDéEN

Segugio da caccia a piedi, utilizzato talvolta all’inseguimento, della grande selvaggina, cervo, capriolo, cinghiale, volpe, generalmente in muta o individualmente come segugio. Docile, ma determinato ed appassionato, chiede di essere ben guidato.


Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

DESCRIZIONE

Generato da un singolare mix:  Inizialmente, esisteva solo il Grand Vendéen. Questa era una varietà di Vendéens a pelo raso, che discendeva dai Greffiers o dai cani bianchi del re. Nella loro origine, non omettiamo neanche di segnalare i Griffons Fulvi di Bretagna, poiché questi entrano in buona parte nel sangue greffier. I Grigi di Saint-Louis ed i Griffons di Bresse (discendenti dagli antenati di Ségus) portarono anche il loro contributo alla creazione del Grand Griffon.      Robusto e ben proporzionato:  si tratta dunque di un cane di razza antica, di tipo francese, ricettivo e deciso che si distingue per le sue forme e la sua andatura. Di costituzione molto proporzionata, è robusto pur non essendo pesante.

LO SAPEVI CHE

Dall’olfatto fine, possiede una buona voce riconoscibile dal suo timbro. Utilizzato sulla pista, non rifiuta il rovo, ma comunque ha bisogno di grandi spazi.

MORFOLOGIA

BRACCOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

60 - 65 cm

PESO DELLA FEMMINA

-

TAGLIA DEL MASCHIO

62 - 68 cm

PESO DEL MASCHIO

-

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Grand Griffon Vendéen

DIMENSIONI

Maxi (26-44 kg)

FCI

Segugi e cani per pista di sangue

ORECCHIE

tipiche di un segugio francese, sono morbide, strette e fini, ricoperte da lunghi peli e terminano a forma di ovale allungato, ben girate all'interno

TESTA

il cranio, visto di fronte, è abbastanza bombato, ma non troppo largo tra le orecchie. Lo stop è segnato leggermente

PELO

lungo, senza esagerazione, talvolta cespuglioso e ruvido (grosso e duro), che ricopre un folto sotto-pelo

CORPO

dorso solido, diritto o conformato leggermente rampante, rene molto muscoloso, torace non troppo largo, e costole discretamente arrotondate e lunghe 

CODA

grossa alla radice, che si assottiglia progressivamente, attaccata alta, portata a lama di sciabola, ma mai a falce 

MANTELLO

bianco e nero, nero e fuoco, nero con macchie color sabbia, bianco ed arancio, tricolore, fulvo antracite, sabbia antracite con o senza screziature bianche