Drever

DREVER

Abbastanza lungo di corpo e ragionevolmente basso sugli arti. Ha l’aspetto di un cane robusto e forte. Ha una bella prestanza, muscoli ben sviluppati e dà l’impressione di essere agile. La conformazione dei maschi e delle femmine è nettamente diversa. Entusiasta e di carattere equilibrato, non è mai aggressivo, timido o pauroso.


Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

DESCRIZIONE

Famoso grazie al capriolo! I primi cani furono registrati nel 1913, ma prima del 1930 non si sapeva granché di questa razza. La sua reputazione si costruisce a partire da quest’epoca per il suo eccellente lavoro sulla pista del capriolo. Fino ad allora il capriolo era raro, ma quando questo animale si moltiplicò e si diffuse più a nord, l’attenzione dei cacciatori fu attirata dai vantaggi che presentavano questi piccoli segugi per l'inseguimento di questa selvaggina. Battezzato “Drever” Nel 1947 la varietà svedese di questo basset, che superava di 2 cm l’altezza al garrese della razza d’origine, ricevette il nome di Drever e, nel 1953, fu riconosciuta come razza svedese. Considerato come un cane di primissima qualità nella caccia al capriolo, è un cane molto sicuro anche sulla pista della lepre e della volpe. Costruito come un cane da pista, deve essere efficace in tutte le condizioni climatiche e di terreno della Svezia. Viene allevato strettamente come cane da caccia, praticamente mai come cane da compagnia.

LO SAPEVI CHE

Verso il 1910, alcuni Segugi della Westfalia furono importati dalla Germania in Svezia e in Danimarca. Incrociati con segugi locali, alcuni evocano persino il bassotto, gli antenati del Driver comparvero in Svezia dove questo cane gode di grande notorietà per le sue doti cinegetiche.

MORFOLOGIA

BRACCOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

30 – 36 cm

PESO DELLA FEMMINA

-

TAGLIA DEL MASCHIO

32 – 38 cm

PESO DEL MASCHIO

-

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Drever

DIMENSIONI

Medium (11-25 kg)

FCI

Segugi e cani per pista di sangue

ORECCHIE

attaccate piuttosto in basso, sono di lunghezza e larghezza media e ricadono senza pieghe.

TESTA

piuttosto grande rispetto al corpo, abbastanza allungata e più fine verso il tartufo.

PELO

ruvido, dritto e coricato.

CORPO

garrese ben disegnato nei maschi, dorso potente e muscoloso, rene forte e relativamente corto, petto ben sviluppato, di sezione ovale, che scende nettamente più in basso dei gomiti.

CODA

lunga e spessa alla radice, di preferenza pendente.

MANTELLO

sono ammessi tutti i colori con chiazze bianche.