Cane di Castro Laboreiro

CANE DI CASTRO LABOREIRO

E’ un compagno leale e docile per coloro con cui ha familiarità. Indispensabile per la protezione del bestiame contro gli attacchi dei lupi, che ancora oggi abbondano nelle montagne, è una sentinella ideale per la costante vigilanza che esercita nei luoghi affidati alla sua guardia. Portamento nobile, espressione severa e dura e rusticità da montanaro caratterizzano il Castro de Laboreiro, che in certi casi può presentare un atteggiamento di netta ostilità senza essere battagliero.


Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

DESCRIZIONE

Un cane d’altitudine - È originario del villaggio di Castro Laboreiro, dal quale trae il suo nome. Conosciuto da epoche molto lontane, nessun dato certo consente di stabilirne l’origine in modo assoluto. Seguendo l’esempio del Cane della Serra di Estrela, deve appartenere a una delle razze più antiche della Penisola Iberica. La sua distribuzione è limitata dalle montagne di Peneda e di Suajo e dai fiumi Minho e Lima. Lo si incontra ad altezze variabili fino a 1400 m. Se ne trova anche qualche esemplare sul bordo del Minho e nella provincia di Douro. Poco diffuso nel centro e nel sud del Portogallo.  Originalità del mantello - il cane di Castro Laboreiro, che presenta un corpo di forma quasi rettangolare, è un lupoide di tipo mastino. Animale vigoroso, in un insieme morfologico gradevole, talvolta presenta un mantello abbastanza vistoso. Cane di andatura sciolta, leggera ed energica.

LO SAPEVI CHE

Quando vocalizza, avete una buona certezza di riconoscerlo, perché il suo abbaiare è abbastanza caratteristico: molto sonoro, inizia con toni variabili, in genere gravi, e finisce con toni acuti, prolungati, quasi simili ad un urlo.

MORFOLOGIA

MOLOSSOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

da 52 a 57 cm

PESO DELLA FEMMINA

-

TAGLIA DEL MASCHIO

da 55 a 60 cm

PESO DEL MASCHIO

-

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Cão de Castro Laboreiro

DIMENSIONI

Maxi (26-44 kg)

FCI

Cani di tipo Pinscher e Schnauzer, Molossoidi e cani Bovari Svizzeri

ORECCHIE

Di grandezza media (12 cm di lunghezza su 12 cm di larghezza), sono poco spesse, quasi triangolari, ma arrotondate verso l’estremità.

TESTA

Di grandezza media, più leggera che appesantita, asciutta senza essere scarna.

PELO

Spesso, resistente, un po’ ruvido al tatto, leggermente opaco, liscio, molto aderente su quasi tutta la superficie del corpo, è anche particolarmente abbondante.

CORPO

Dorso orizzontale di lunghezza media, reni forti, larghe, corte e molto muscolose, si ricollegano in modo armonioso con la groppa, che presenta un piano lievemente inclinato.

CODA

Coda a forma di sciabola elegante, attaccata alla groppa seguendo una linea di inserzione più alta della media.

MANTELLO

Il colore lupino è il più frequente fra le sfumature chiare, medie e scure. Queste ultime sono le più diffuse.