Cane d’Artois

CANE D’ARTOIS

Il Cane d’Artois e un Briquet soprattutto utilizzato oggigiorno nella caccia a piedi. E’ un accostatore, che lavora con costanza alla ricerca delle tane, e la sua velocita è media ma sostenuta. Da sei ad otto Cani d’Artois tricolori, ben uniformati, costituiscono un piccolo equipaggio suscettibile di soddisfare anche il più esigente dei conduttori. Vigorosi e rustici, e con fiuto molto fine, aggregano bene la muta, equilibrati ed affettuosi.


Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

DESCRIZIONE

Una razza salvata in extremis:  dopo la seconda guerra mondiale, si è creduto che il Cane d’Artois avrebbe fatto parte per sempre delle razze estinte. Ma M. Audréchy, nella Somme, si è fissato come compito all'inizio degli anni 70 di ridare vita alla razza. E grazie ai suoi sforzi ed a quelli della Sig.ra Pilat che questa razza ha ritrovato il suo posto tra i segugi.  Forza ed energia:  cane ben strutturato, muscoloso e non troppo lungo, che dà un'impressione di forza e di energia, è anche un animale rustico, dotato di una meravigliosa voce trascinante, ed alta che si fa sentire da lontano.

LO SAPEVI CHE

In pianura, è capace di sventare le astuzie di una lepre; nel bosco, conduce a meraviglia un capriolo, mentre nella boscaglia, la sua audacia ed il suo coraggio fanno si che possa stanare un cinghiale recalcitrante.

MORFOLOGIA

BRACCOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

53 - 58 cm

PESO DELLA FEMMINA

28 - 30 kg

TAGLIA DEL MASCHIO

53 - 58 cm

PESO DEL MASCHIO

28 - 30 kg

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Chien d’Artois

DIMENSIONI

Maxi (26-44 kg)

FCI

Segugi e cani per pista di sangue

ORECCHIE

attaccate all'altezza della linea dell'occhio un poco spesse, larghe, all'estremità arrotondate, quasi piatte ed abbastanza lunghe 

TESTA

cranio forte, largo, abbastanza corto, arrotondato ed appiattito nella sua parte superiore ma con la protuberanza occipitale poco accentuata.

PELO

 corto, spesso ed abbastanza liscio 

CORPO

dorso largo e ben sostenuto, rene leggermente bombato, groppa molto muscolosa, torace largo e lungo

CODA

forte, abbastanza lunga, a spiga e portata a falce, non ricadendo mai in avanti 

MANTELLO

tricolore fulvo scuro, tendente al pelo di lepre o di tasso, manto con grandi macchie, la testa abitualmente fulva, talvolta color antracite