Bulldog Francese

BULLDOG FRANCESE

Probabilmente derivato, come tutti i mastini, dai Molossi d’Epiro e dell’impero romano, parente del Bulldog di Gran Bretagna, degli Alani del Medio Evo, dei mastini e dei Doguin di Francia, il Bouledogue che conosciamo è un prodotto dei differenti incroci che effettuarono gli allevatori appassionati dei quartieri popolari di Parigi negli anni 1880. All’epoca, il cane dei “forts des Halles” – uomini di fatica, macellai, cocchieri - seppe conquistare l’alta società ed il mondo degli artisti, con il suo fisico così particolare ed il suo carattere. Poi si diffuse rapidamente. 


Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

PHOTOGALLERY

DESCRIZIONE

Giocatore e sportivo – È tipicamente un molossoide di piccolo formato. Cane possente nella sua piccola taglia, brevilineo, compatto in tutte le sue dimensioni, a pelo raso, faccia corta e camusa, dalle orecchie diritte con una coda naturalmente corta. Deve avere l’aspetto di un animale attivo, intelligente, molto muscoloso, di struttura compatta ed ossatura solida. Socievole, allegro, giocherellone, sportivo, sveglio. Particolarmente affettuoso con i padroni ed i bambini. 

MORFOLOGIA

MOLOSSOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

-

PESO DELLA FEMMINA

-

TAGLIA DEL MASCHIO

Proporzionata al peso.

PESO DEL MASCHIO

Per un Bouledogue in buone condizioni, il peso non deve essere inferiore ad 8 kg, né superiore a 14 kg

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Bouledogue Français

DIMENSIONI

Mini (1-10 kg)

FCI

Cani da compagnia e Toy

ORECCHIE

Di grandezza media, ampie alla base ed arrotondate all’estremità, le orecchie sono poste alte sulla testa, ma non troppo vicine l’una all’altra. Sono portate diritte. 

TESTA

La testa deve essere molto forte, ampia e quadrata e la cute la ricopre formando delle pliche e delle rughe quasi simmetriche. La testa del Bouledogue è caratterizzata da un rientro del massiccio maxillo-nasale, ed il cranio ha acquisito in larghezza la dimensione persa in lunghezza. L’espressione è sveglia e gli occhi sono posti in basso, abbastanza lontani dal tartufo e soprattutto dalle orecchie, di colore scuro, abbastanza grandi, molto rotondi, leggermente sporgenti e che non lasciano trasparire alcuna traccia di bianco (sclerotica) quando l’animale guarda davanti a sé. 

PELO

Bel pelo raso, fitto, brillante e morbido. 

CORPO

La linea superiore si solleva progressivamente a livello delle reni per scendere rapidamente verso la coda. Questa forma, che deve essere molto ricercata, ha per causa le reni corte ed ampie, il dorso largo e muscoloso, la groppa obliqua, il torace cilindrico e molto profondo, le costole a botte, molto arrotondate, ed un petto  ampiamente aperto. 

CODA

Corta, attaccata bassa sulla groppa, attaccata ai glutei, spessa alla base, ritorta o naturalmente tronca ed assottigliata all’estremità. 

MANTELLO

Uniformemente colorato fulvo, tigrato o meno, o con maculatura limitata. 

LO SAPEVI CHE

Il primo Club di razza venne fondato nel 1880 a Parigi, il primo registro di iscrizione risale al 1885 ed il primo standard venne stabilito nel 1898, anno in cui la Società Centrale Canina riconobbe la razza del Bouledogue Français. 

ROYAL EVENTI
ROYAL EVENTI

SCOPRI GLI
ALIMENTI SPECIFICI
PER IL BULLDOG FRANCESE