Bracco Saint Germain

BRACCO SAINT GERMAIN

Cane da ferma utilizzato principalmente per cacciare la selvaggina da penna, ma che può servire anche per quella da pelo. Prima di tutto cacciatore, è molto socievole, equilibrato, affettuoso e non sopporta di essere sgridato nel corso del suo addestramento. Tutto sommato, è facile da educare. Caccia con passione su tutti i terreni il fagiano, la pernice, la beccaccia, che riporta con il “dente dolce”, cioè senza lasciarvi traccia dei denti. Molto vicino all’uomo, apprezza la vita familiare. 


Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

DESCRIZIONE

Tra il pointer ed il bracco – È un discendente di cani derivanti dall’incrocio di un pointer e di un bracco. La razza venne creata nel 1830 nei canili reali a Compiègne, poi a Saint Germain en Laye, ad ovest di Parigi. Fu di gran moda fino all’inizio del XX secolo, e fu il cane da ferma più rappresentato nelle prime esposizioni canine. Il club di razza vide la luce nel marzo del 1913. 

LO SAPEVI CHE

L’origine del suo nome è abbastanza semplice: al momento della nascita dei primi cuccioli nel canile di Compiègne (Oise), venne mantenuto il nome di Braque de Compiègne. Ma verso il 1830, quando le strutture vennero trasferite a Saint Germain, la razza prese definitivamente il nome di Braque Saint Germain. 

MORFOLOGIA

BRACCOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

da 54 a 59 cm

PESO DELLA FEMMINA

-

TAGLIA DEL MASCHIO

da 56 a 62 cm

PESO DEL MASCHIO

-

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Braque Saint Germain

DIMENSIONI

Medium (11-25 kg)

FCI

Cani da ferma

ORECCHIE

Arrotondate all’estremità e leggermente distaccate dalla testa. 

TESTA

Cranio leggermente bombato, ogivale all’indietro, con l’occipite sporgente. L’arcata zigomatica è lievemente accentuata e lo stop non troppo marcato. 

PELO

Corto, non troppo fine 

CORPO

Dorso orizzontale, reni abbastanza corte, ampie e robuste, groppa lievemente inclinata e petto lungo, alto ed ampio. 

CODA

Attaccata abbastanza bassa, non supera la punta del garretto, è spessa all’origine e termina a punta. 

MANTELLO

Bianco opaco, con delle macchie arancio (fulvo). Sono tollerate, ma non cercate, delle picchiettature e l’orecchio deve essere fulvo.