Barbet

BARBET

Equilibrato, molto attaccato ai suoi padroni, è molto socievole. Nella classifica delle sue preferenze, predilige nettamente l’acqua, anche molto fredda, tanto per lavoro quanto per gioco.


Nutri la sua crescita

Hai un cucciolo di questa razza?

SCOPRI COME SEGUIRLO AL MEGLIO IN TUTTE LE FASI DEL SUO SVILUPPO.
Clicca qui

DESCRIZIONE

Ben protetto dal freddo – Questa razza molto antica, conosciuta in tutta la Francia, dove fu utilizzata per la caccia alla selvaggina d’acqua, è stata descritta o citata in numerosi lavori del XVI secolo. Il Barbet è un cane di tipo mediolineo, di taglia media, caratterizzato da uno spesso vello lanoso che gli garantisce una protezione efficace contro il freddo e l’umidità. Il pelo forma una barba sul mento, caratteristica che ha dato il nome alla razza.

LO SAPEVI CHE

Cane da acqua per la caccia alla selvaggina, il Barbet, come tutti i cani da acqua, è più di un semplice cane da riporto: deve cercare e scovare la selvaggina nascosta nella vegetazione acquatica e farla alzare. In seguito, riporta l’animale a cui il padrone ha sparato. Non teme il freddo e va nell’acqua in qualsiasi stagione.

MORFOLOGIA

BRACCOIDE

TAGLIA DELLA FEMMINA

da 53 a 61 cm

PESO DELLA FEMMINA

-

TAGLIA DEL MASCHIO

da 58 a 65 cm

PESO DEL MASCHIO

-

TOELETTATURA

NOME ORIGINALE

Barbet

DIMENSIONI

Medium (11-25 kg)

FCI

Cani da riporto - Cani da cerca - Cani da acqua

ORECCHIE

Lunghe, piatte, larghe e fornite di lunghi peli che formano delle ciocche.

TESTA

Il pelo del cranio deve ricadere fino alla canna nasale, la barba è lunga e folta e i baffi che ricoprono la canna nasale sono molto fitti.

PELO

Lungo, lanoso, riccio e che forma delle ciocche, è fitto e ricopre naturalmente tutto il corpo.

CORPO

Dorso solido, con una linea superiore molto sostenuta, reni arcuate, corte e forti, groppa dal profilo arrotondato, che continua armoniosamente la

CODA

È un po’ sollevata, superando la linea orizzontale quando il cane è in azione, attaccata bassa. Forma un leggero uncino all’estremità.

MANTELLO

Monocolore nero, grigio, marrone, fulvo, sabbia, bianco, o più o meno macchiettato.