enciclopedia del cane

Bovaro delle Fiandre


Razza cane: Bovaro delle Fiandre

Il Bovaro delle Fiandre possiede il carattere calmo e ragionevole del saggio audace. Attraverso il fuoco del suo sguardo, rivela intelligenza, energia ed audacia. Bisogna assolutamente proteggere sempre le sue attitudini al lavoro. Ogni variazione che possa nuocere in questo senso deve essere penalizzata. 





Razza Cane - Bovaro delle Fiandre


Un vero mandriano – Il Bovaro delle Fiandre, come indica il suo nome, è originario delle Fiandre, tanto belghe che francesi, perché non esiste alcuna frontiera naturale che separi quelle due regioni.I bovari o mandriani delle Fiandre che avevano bisogno di cani validi per guidare le loro mandrie, li selezionarono soltanto in base alle qualità comportamentali e fisiche, che sono quelle ereditate dal Bovaro delle Fiandre dei nostri giorni. Questo cane è un sub-brevilineo che si distingue per il corpo corto e tozzo, gli arti forti e molto muscolosi. Quando lo incontrate per la prima volta, deve immediatamente darvi un’impressione di potenza, ma senza pesantezza. Il Bovaro delle Fiandre va giudicato in una situazione statica, nelle sue posizioni naturali senza contatto fisico con colui che lo presenta.  

Attaccate alte, al di sopra del livello degli occhi, con i padiglioni che pendono verticalmente. Il punto di piega non deve oltrepassare il piano superiore del cranio. 

La testa è di aspetto massiccio, ancor più accentuata da barba e baffi. È proporzionata al corpo ed alla taglia. 

Il pelo deve essere ruvido al tatto, secco ed opaco, non troppo lungo, né troppo corto (circa 6 cm), leggermente arruffato, senza mai essere né lanoso, né riccio. 

Potente, raccolto e corto, con la linea superiore del dorso e delle reni orizzontale, tesa e ferma. Il garrese è leggermente in salita ed il dorso corto, largo, muscoloso e molto saldo, senza apparire debole, restando flessibile . 

Attaccata relativamente alta, la coda deve essere allineata con la colonna vertebrale. Alcuni cani nascono anuri e questa caratteristica non rappresenta una penalità. 

Il mantello del Bovaro delle Fiandre è generalmente grigio, tigrato o carbonato. 

LO SAPEVI CHE...


In origine, il Bovaro delle Fiandre era utilizzato come conduttore di bestiame, cane da tiro e per far girare la ruota della zangola. La modernizzazione delle attrezzature delle fattorie ha modificato l’impiego originario, ed ai nostri giorni il Bovaro delle Fiandre serve soprattutto come cane da guardia per la proprietà e l’azienda agricola, come cane da difesa e da polizia. 



Morfologia

LUPOIDE

Taglia della Femmina

da 59 a 65 cm (con una tolleranza di più o meno 1 cm)

Peso della Femmina

da 27 a 35 kg

Taglia del Maschio

da 62 a 68 cm (con una tolleranza di più o meno 1 cm)

Peso del Maschio

da 35 a 40 kg

Toelettatura


Nome Originale

Bouvier des Flandres

Dimensioni

Maxi (26-44 kg)

FCI

Cani da Pastore e Bovari (esclusi Bovari Svizzeri)